Prefazione - Stazione meteo e webcam, previsioni, temperature, tempo e tutto su Ala di Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prefazione

Ala è situata nella parte più meridionale del Trentino, a metà strada tra Trento e Verona: da sempre è stata territorio di passaggio, fin dai tempi antichi fu attraversata dalla famosa via Claudia Augusta, ed anche ora  la ferrovia e l’autostrada del Brennero mettono in collegamento il Nord Italia con Austria e Germania e nord Europa. Nonostante le caratteristiche da “paesone” è una delle sei città del Trentino, proclamata tale nel 1765 dall’imperatore Giuseppe II a seguito della forte espansione economica ed architettonica legata alla produzione dei velluti e la lavorazione della seta (vedi sezione storia di Ala).
L’impianto urbanistico tipicamente medioevale della parte alta della cittadina, detta Villa Alta, lascia spazio mano a mano che si scende a maestosi palazzi ed a graziose vie di ciotolato e stretti passaggi. Tra i palazzi signorili ricordiamo il Palazzo Angelini, il Palazzo de Pizzini, il palazzo Malfatti, dove sostarono personaggi illustri tra cui Napoleone e Mozart. Numerosi anche gli affreschi murali, i portali in pietra e civettuoli, balconi in ferro battuto che testimoniano un passato illustre. (vedi sezione visita alla città, per un simpatico e curioso itinerario virtuale)
A nord si erge maestoso il santuario di San Valentino, antico luogo di culto situato lungo il percorso che costeggia l’antica “strada romana”.
Il clima è caratteristico dell’area sub continentale ed è un clima di transizione che caratterizza i fondovalle (180m di altitudine), è influenzato dalle temperature miti del vicino Lago di Garda. La posizione in valle limita chiaramente le ore di sole, specialmente al tramonto, mentre ad est c’è uno sbocco dato dalla valle dell’omonimo torrente con le Piccole Dolomiti che fanno da sfondo. Le estati sono di media durata, con clima temperato, non umido e costantemente ventilato, nel pomeriggio. Gli inverni, abbastanza rigidi, con piovosità media godono comunque di bassa umidità e totale assenza di nebbie. Precipitazioni nevose limitate rispetto al resto della regione, ma non sono esclusi fenomeni occasionalmente abbondanti.
Questo sito ha un duplice scopo:
a) condividere i dati raccolti dalla locale stazione meteorologica pubblicando nel migliore dei modi i valori di temperatura, pressione, umidità, precipitazioni e vento rilevati in tempo reale e fornendo grafici, statistiche e osservazioni sul tempo andando ad alimentare un archivio storico negli anni. Tutto questo anche per soddisfare una personale passione che la moderna tecnologia mi ha permesso di realizzare. Altro servizio offerto è la pubblicazione delle immagini. sempre in tempo reale, riprese da una webcam professionale puntata dal tetto della mia abitazione sulla cittadina con lo sfondo dei monti circostanti, tra cui l'altopiano dei Lessini. Questa permette, oltre ad osservare il tempo in atto, di dare visibilità alla città di Ala da qualunque parte d' Italia e nel mondo. Per quanto riguarda le previsioni meteo, dico la verità, le lascio fare a persone ed enti molto più competenti di me. Ho constatato che le previsioni del servizio nazionale "ilMeteo" sono, almeno per Ala, solitamente le più azzeccate, ed è proprio da qui che le  estraggo per il collegamento sul sito Alameteo. Altri collegamenti da siti esterni sono eseguiti per situazione satellitare, radar precipitazioni, fulminazioni, pollini, terremoti, ecc..
b) mettere in risalto nella maniera che mi riusciva meglio, a volte sfruttando anche la fantasia ed un pizzico di ingegno, la facciata migliore che offre il luogo in cui vivo, e nonostante tutto, amo. Questo lavoro, che, devo ammettere, mi ha portato via molto ma molto tempo ed impegno, è raccolto nella sezione relativa "tutto su Ala". Ancora oggi, a distanza di tempo dalla prima pubblicazione, sono alla ricerca di possibili ampliamenti e sezioni nuove.

Il sito è online dalla fine del 2008, sono orgoglioso che sia il risultato di un insieme di attività "fai da te" che sono partite da un idea tramutata poi in progetto, da un piccolo, ma nello stesso tempo importante, investimento in apparecchiature compresa l'istallazione e da un autoapprendimento per tutte le operazioni di realizzazione, pubblicazione di un sito, configurazione apparati per compiere l'invio dei dati in maniera del tutto automatica fino ad allora a me sconosciuti. Anche il normale mantenimento, oltre al tempo uomo, si intende, del sito e delle apparecchiature comportano dei costi che in piccola parte vengono coperti dal compenso derivato dai fastidiosi banner pubblicitari che trovate sparsi qua e là nelle varie pagine: se volete dare un contributo volontario ogni tanto fateci sopra un click, contribuirete al mantenimento in vita di Alameteo; un grazie fin d'ora.
Sono sempre alla ricerca di materiali inediti relativi ad Ala (foto, notizie, storia, anche delle frazioni) chi vorrà contattarmi per un idea, ma anche per critiche o osservazioni troverà sempre un canale di comunicazione aperto.

Stefano Mattei - Alameteo

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu